Servizio Clienti
Tel. +39 (0)882 228247
Email: info@puntoenergiaitalia.it
Caricabatterie Skylla-i 24V

Caricabatterie Skylla-i 24V

VICTRONENERGY6
Un moderno e potente caricabatterie che resiste agli ambienti più difficili: calore, umidità e aria salina.

• La giusta quantità di carica per le batterie al piombo-acido: tempo di assorbimento variabile
• Modalità BatterySafe: prevenzione dei danni provocati da una quantità eccessiva di gas
• Modalità di conservazione: meno manutenzione e perdite di capacità della batteria nelle fasi non operative
• Più piccolo e leggero rispetto ai modelli simili
• CAN bus NMEA2000
• PowerControl: imposta un'alimentazione banchina massima
• Controllo remoto
• Predisposizione Li-Ion (LiFePO4)


Caricabatterie Skylla-i 24V
Caricabatterie Skylla-i 24V
Caricabatterie Skylla-i 24V
Caricabatterie Skylla-i 24V

 

Skylla-i (1+1): due uscite per caricare 2 banchi batterie Lo Skylla-i (1+1) dispone di 2 uscite isolate.

La seconda uscita, con un limite di circa 4 A ed una tensione di uscita leggermente inferiore, è predisposta per ricaricare la batteria di avviamento.

Skylla-i (3): tre uscite di corrente per caricare 3 banchi batterie

Lo Skylla-i (3) dispone di 3 uscite isolate. Ogni uscita può fornire la massima corrente di uscita nominale

Resistente

Le coperture sono in alluminio rivestite con polvere epossidica, con protezioni anti-gocciolamento e fissaggi in acciaio inossidabile rendono questi prodotti molto resistenti ad ambienti avversi: caldo, umidità e aria salmastra. I circuiti elettronici sono protetti dalla corrosione con un rivestimento acrilico. I sensori per la temperatura assicurano che tutti i componenti operino in modo ottimale, se necessario attraverso una riduzione automatica della corrente in uscita in estreme condizioni ambientali.

Flessibile

Accanto a un'interfaccia CAN bus (NMEA2000) e ad un commutatore rotativo, per l'adattamento dell'algoritmo di carica alla specifica batteria e alle sue condizioni di utilizzo sono disponibili dei DIP switch e dei potenziometri. Consultare il manuale per una panoramica completa delle diverse possibilità.

Funzionamento sincronizzato in parallelo

Alcuni caricabatterie possono essere sincronizzati con l'interfaccia CAN bus. Ciò si ottiene mediante la semplice interconnessione dei caricabatterie con cavi RJ45 UTP. Consultare il manuale per ulteriori informazioni.

La giusta quantità di carica per le batterie al piombo-acido: tempo di assorbimento variabile

In caso di scarica della batteria di ridotta entità, la durata dell'assorbimento viene limitata al fine di evitare il sovraccarico della batteria. Dopo una scarica profonda invece il tempo di assorbimento viene prolungato automaticamente al fine di caricare completamente la batteria.

Prevenzione dei danni provocati da una quantità eccessiva di gas: la modalità BatterySafe

Se per abbreviare il tempo di carica si opta per una corrente di carica elevata e per una tensione di assorbimento superiore, lo Skylla-i eviterà i danni da gassificazione della batteria limitando automaticamente la velocità di aumento della tensione dopo il raggiungimento della tensione di gassificazione.

Meno manutenzione ed invecchiamento quando la batteria non serve: la modalità di accumulo

La modalità di accumulo si attiva quando la batteria non è soggetta a scaricamento per 24 ore consecutive. In tal caso, la tensione di mantenimento si abbassa fino a 2,2 V/cella (26,4 V per una batteria da 24 V). Così facendo, si limiterà al minimo la formazione di gas e la corrosione delle piastre positive. La tensione viene riportata a livello "assorbimento" una volta alla settimana per "ristorare" la batteria. Questo processo impedisce la stratificazione dell’elettrolita e la sua solfatazione, le cause principali di invecchiamento prematuro delle batterie.

Per aumentare la durata della batteria: compensazione della temperatura

Ogni Skylla-i ha in dotazione un sensore di temperatura della batteria. Una volta collegato, la tensione di carica diminuisce automaticamente all'aumentare della temperatura della batteria. Ciò è particolarmente importante per le batterie piomboacido sigillate e/o quando si prevedono importanti fluttuazioni della temperatura delle batterie.

Rilevamento della tensione di batteria

Per poter compensare le perdite di tensione dovute alla resistenza dei cavi, lo Skylla-i è dotato di una funzione di rilevamento della tensione che fa sì che la batteria riceva sempre la tensione di carica corretta.

Adatto per alimentazione in CA e CC (modalità CA-CC e CC-CC)

I caricabatterie funzionano anche con alimentazione in CC.

Utilizzabile come fonte di alimentazione

Grazie alla perfetta stabilizzazione della tensione di uscita, lo Skylla-i può essere utilizzato come una fonte di alimentazione se non sono disponibili batterie o grandi condensatori tampone.

Predisposizione Li-Ion (LiFePO4)

Un semplice comando acceso/spento può essere semplicemente implementato collegando un relè o l'uscita fotoaccoppiatore open collector di un BMS Li-Ion alla porta di telecomando del caricabatterie. In alternativa è possibile ottenere il completo controllo della tensione e della corrente mediante la connessione alla porta CAN bus galvanicamente isolata.

 

Skylla-I 24/80 (1+1) 24/80 (3) 24/100 (1+1) 24/100 (3)
Tensione di ingresso (VCA)     230 V
Campo tensione di ingresso (VCA)     185-265 V
Campo tensione di ingresso (VCC)     180-350 V
Corrente di ingresso CA massima @ 180 VCA   16 A   20 A
Frequenza (Hz)     45 - 65 Hz
Fattore di potenza     0,98
Tensione di carica in fase "assorbimento" (VCC) 1     28,8 V
Tensione di carica in fase "mantenimento" (VCC)     27,6 V
Tensione di carica in fase "accumulo" (VCC)     26,4 V
Corrente di carica (A) (2)  80 A  3 x 80 A
(uscita totale max.: 80 A)
 100 A  3 x 100 A
(uscita totale max.: 100 A)
Corrente di carica batteria di avviamento (A)  4 A  n. d.  4  n. d.
Algoritmo di carica     adattiva a 7 stadi
Capacità batterie (Ah)   400-800 Ah   500-1000 Ah
Algoritmo di carica, ioni di litio     3 stadi, con comando di accensione o controllo CAN bus
Sensori di temperatura     Sì
Può essere utilizzato come alimentatore     Sì
Porta per spegnimento a distanza     Sì (può essere collegato a un BMS ioni di litio)
Porta comunicazione CAN bus (VE.Can)     Due connettori RJ45, protocollo NMEA2000, isolati galvanicamente
Funzionamento sincronizzato in parallelo     Sì, con VE.Can
Relè allarme     DPST CA nominale: 240VAC/4A CC nominale: 4A fino a 35VCC, 1A fino a 60VCC
Raffreddamento forzato     Sì
Protezione     Polarità inversa batteria (fuse) Corto circuito uscita Sovratemperatura
Intervallo temperatura di esercizio     da -20 a + 60°C
Umidità (senza condensa)     max 95%
CUSTODIA
Involucro     alluminio (blu RAL 5012)
Collegamento di batteria     Bulloni M8
Collegamento 230 VCA     morsetto a vite 10mm² (AWG 7)
Protezione     IP 21
Peso kg (libbre)     7 kg (16 libbre)
Dimensioni (HxLxP in mm)
                 (HxLxP in pollici)
    405 x 250 x 150 mm
16,0 x 9,9 x 5,9 pollici
NORMATIVE
Sicurezza     EN 60335-1, EN 60335-2-29
Emissioni     EN 55014-1, EN 61000-6-3, EN 61000-3-2
Immunità     EN 55014-2, EN 61000-6-1, EN 61000-6-2, EN 61000-3-3
1) Intervallo tensione di uscita 20-36V. Impostabile con commutatore girevole o potenziometri.
2) Temperatura ambiente fino a 40°C (100°F). L'uscita verrà ridotta all'80% per temperatura di 50°C, e al 60% per 60°C.
    
© 2018 Puntoenergia Italia S.R.L. - All Rights Reserved
C.F. e Partita IVA: 03805690710 N. R.E.A. : FG-275669
Capitale Sociale € 100.000,00 i.v. Email: info@puntoenergiaitalia.it